“23 maggio, a tutti, docenti, studenti, genitori, chiediamo di esporre alle ore 18 un lenzuolo bianco al balcone, come tanti no alla mafia. Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo, i loro uomini e donne di scorta non possono essere morti invano. Siamo con loro. Ogni giorno ovunque noi siamo, il coraggio, l’impegno che noi tutti mettiamo è per loro. Il 23 maggio e il 19 luglio sempre sempre nel cuore”.

Istituto Comprensivo "Don Tonino Bello" sempre contro la Mafia e le Mafie.
Il Dirigente Scolastico Reggente Prof.ssa Mariapia Matilde Giannoccari

Comunicazioni

Comunicazioni (73)

La locuzione mezzo di comunicazione di massa fu coniata, insieme all'espressione «comunicazione di massa», nella prima metà del XX secolo in ambito anglosassone. Secondo la definizione che ne dà McQuail, i media di massa sono mezzi progettati per mettere in atto forme di comunicazione «aperte, a distanza, con tante persone in un breve lasso di tempo».

In altre parole, la comunicazione di massa (quella classe dei fenomeni comunicativi che si basa sull'uso dei media) è costituita da organizzazioni complesse che hanno lo scopo di «produrre e diffondere messaggi indirizzati a pubblici molto ampi e inclusivi, comprendenti settori estremamente differenziati della popolazione».

Per più di quattro secoli, l'unico vero medium di massa è stata la «parola stampata», grazie all'invenzione della stampa a caratteri mobili di Gutenberg (1456). Agli inizi del XIX secolo, lo sviluppo delle ferrovie, insieme ai progressi nella distribuzione delle reti elettriche, crearono le condizioni per la nascita del secondo mezzo di comunicazione di massa, un vero e proprio salto qualitativo nel mondo delle comunicazioni: il telegrafo. Seguiranno, con un crescendo sempre più rapido, il telefono, la radio e la televisione. La nascita e l'apertura in senso commerciale delle reti telematiche, e in particolare l'avvento di Internet, costituiscono al momento la tappa più recente di questo percorso. In virtù dei tratti peculiari che mostrano (peraltro non tutti in antitesi rispetto ai cosiddetti «media tradizionali»), ci si riferisce ai dispositivi basati sulle nuove tecnologie di comunicazione in rete con l'espressione nuovi media.

Pubblicato in: Comunicazioni

 download.jpg

 

Dopo un’estate di svago, migliaia di studenti torneranno ad occupare i banchi o cominceranno il loro percorso di formazione.

In occasione dell’avvio della scuola, il sindaco Michele Abbaticchio e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Gesualdo, hanno inviato, a nome dell'Amministrazione comunale, alla comunità scolastica di Bitonto, Palombaio e Mariotto il seguente messaggio:

Buon anno scolastico a tutti.

A tutti i protagonisti: alle famiglie, ai dirigenti scolastici, agli insegnanti, a tutti gli operatori scolastici coinvolti nell’azione educativa.

Alle ragazze e ai ragazzi che ci segnano con i loro sguardi, le loro curiosità, i loro sogni, le loro paure, i loro linguaggi, le loro ricche diversità.

Che possa essere un anno di ascolto ed accoglienza.

Un anno in cui le mani che si uniscono prevalgano su quelle che si separano e si allontanano.

Un anno in cui nessuno resti indietro.

Un anno in cui ciascuno raggiunge i propri traguardi con l’aiuto di tutti.

Un anno in cui i risultati siano conseguiti grazie a gioco di squadra e principio di solidarietà.

Un anno in cui il senso del Noi prevalga su quello dell’Io.

Segniamo e lasciamoci segnare dalle nostre ragazze e dai nostri ragazzi.

Proiettiamoli verso il loro futuro.

Il loro futuro è il futuro della nostra comunità”.

 

da www.Bitonto.com

WhatsApp Image 2017-09-12 at 10.38.08.jpg

 

Pubblicato in: Comunicazioni

FESTA DI FINE ANNO

Mercoledì 7 giugno 2017 | Plesso “V. Bellezza” di Palombaio

Ore 18:00 | Cortile della palestra

 

 

 

 

L’Istituo Comprensivo “Don Tonino Bello” è lieto di invitare i genitori degli studenti dei plessi “V. Bellezza” di Palombaio e “F. Speranza” di Mariotto alla manifestazione conclusiva dell’A.S. 2016-2017.

La festa si terrà mercoledì 7 giugno, dalle ore 18:00, presso il cortile della palestra del plesso di Palombaio, e sarà introdotta dai saluti della D.S. Mariapia Matilde Giannoccari e dalle prof.sse Anna Romita e Dora Cariello.

Aprirà la manifestazione il canto dell’”Inno d’Italia” a cura della prof.ssa Veralisa Spadafina, cui seguirà la presentazione dei risultati del progetto didattico “La Scuola adotta un monumento” a cura della prof.ssa Laura Pavia e del prof. Luigi Barone, con la mostra dei lavori degli studenti prodotti durante il primo e secondo anno del progetto.

Successivamente, ci sarà una manifestazione canora a cura del prof. Giuseppe Maiorano e della prof.ssa Annarita Romano, con il canto “Il cerchio della vita” e le Body percussions sul brano “La marcia di Radetzky”.

Saranno anche consegnati gli attestati di merito per l’acquisizione di concetti inerenti il pensiero computazionale agli studenit che hanno partecipato al Corso 2 sul coding, a cura della prof.ssa Annarita Romano.

Chiuderanno la manifestazione il canto dell’“Inno alla gioia” e di “Occidentali’s Karma”, a cura di prof.ssa SPADAFINA Veralisa e prof. MAIORANO Giuseppe.

Vi aspettiamo numerosi.

Si allega copia del programma della manifestazione.

Palombaio – Mariotto, 5 giugno 2017


PROGRAMMA

Saluti

D.S. GIANNOCCARI Mariapia Matilde

Prof.ssa ROMITA Anna

Prof.ssa CARIELLO Addolorata

Apertura festa

a cura di prof.ssa SPADAFINA Veralisa

“Inno d’Italia”,  cantato dagli studenti

Presentazione risultati del Progetto “La Scuola adotta un monumento” (I e II anno)

a cura di prof.ssa PAVIA Laura e prof. BARONE Luigi

Mostra dei lavori degli studenti prodotti durante il primo e secondo anno del progetto: modello tridimensionale e disegni di particolari architettonici della Chiesa della Madonna delle Grazie, comunicato stampa, brochure informativa.

Manifestazione canora

a cura di prof. MAIORANO Giuseppe e prof.ssa ROMANO Annarita

“Il Cerchio della vita” cantato dagli studenti

Un brano cantato dal prof. Maiorano

Body percussion su “La marcia di Radetzky”

Consegna attestati di merito per il Corso 2 sul Coding

a cura di prof.ssa ROMANO Annarita

Saranno consegnati gli attestati di merito per l’acquisizione di concetti inerenti il pensiero computazionale agli studenit che hanno partecipato al Corso 2 sul coding.

 

Chiusura festa

a cura di prof.ssa SPADAFINA Veralisa e prof. MAIORANO Giuseppe

“Inno alla gioia”, cantato dagli studenti

“Occidentali’s Karma”

Pubblicato in: Comunicazioni

FESTA DI FINE ANNO

Mercoledì 7 giugno 2017 | Plesso “V. Bellezza” di Palombaio

Ore 18:00 | Cortile della palestra

L’Istituo Comprensivo “Don Tonino Bello” è lieto di invitare i genitori degli studenti dei plessi “V. Bellezza” di Palombaio e “F. Speranza” di Mariotto alla manifestazione conclusiva dell’A.S. 2016-2017.

La festa si terrà mercoledì 7 giugno, dalle ore 18:00, presso il cortile della palestra del plesso di Palombaio, e sarà introdotta dai saluti della D.S. Mariapia Matilde Giannoccari e dalle prof.sse Anna Romita e Dora Cariello.

Aprirà la manifestazione il canto dell’”Inno d’Italia” a cura della prof.ssa Veralisa Spadafina, cui seguirà la presentazione dei risultati del progetto didattico “La Scuola adotta un monumento” a cura della prof.ssa Laura Pavia e del prof. Luigi Barone, con la mostra dei lavori degli studenti prodotti durante il primo e secondo anno del progetto.

Successivamente, ci sarà una manifestazione canora a cura del prof. Giuseppe Maiorano e della prof.ssa Annarita Romano, con il canto “Il cerchio della vita” e le Body percussions sul brano “La marcia di Radetzky”.

Saranno anche consegnati gli attestati di merito per l’acquisizione di concetti inerenti il pensiero computazionale agli studenit che hanno partecipato al Corso 2 sul coding, a cura della prof.ssa Annarita Romano.

Chiuderanno la manifestazione il canto dell’“Inno alla gioia” e di “Occidentali’s Karma”, a cura di prof.ssa SPADAFINA Veralisa e prof. MAIORANO Giuseppe.

Vi aspettiamo numerosi.

Si allega copia del programma della manifestazione.

Palombaio – Mariotto, 5 giugno 2017


PROGRAMMA

Saluti

D.S. GIANNOCCARI Mariapia Matilde

Prof.ssa ROMITA Anna

Prof.ssa CARIELLO Addolorata

Apertura festa

a cura di prof.ssa SPADAFINA Veralisa

“Inno d’Italia”,  cantato dagli studenti

Presentazione risultati del Progetto “La Scuola adotta un monumento” (I e II anno)

a cura di prof.ssa PAVIA Laura e prof. BARONE Luigi

Mostra dei lavori degli studenti prodotti durante il primo e secondo anno del progetto: modello tridimensionale e disegni di particolari architettonici della Chiesa della Madonna delle Grazie, comunicato stampa, brochure informativa.

Manifestazione canora

a cura di prof. MAIORANO Giuseppe e prof.ssa ROMANO Annarita

“Il Cerchio della vita” cantato dagli studenti

Un brano cantato dal prof. Maiorano

Body percussion su “La marcia di Radetzky”

Consegna attestati di merito per il Corso 2 sul Coding

a cura di prof.ssa ROMANO Annarita

Saranno consegnati gli attestati di merito per l’acquisizione di concetti inerenti il pensiero computazionale agli studenit che hanno partecipato al Corso 2 sul coding.

 

Chiusura festa

a cura di prof.ssa SPADAFINA Veralisa e prof. MAIORANO Giuseppe

“Inno alla gioia”, cantato dagli studenti

“Occidentali’s Karma”

Pagina 4 di 6
Go to top